I LONGOBARDI

resized_05_maggio 2015

Il fiero popolo venuto dalla penisola scandinava riordina la penisola italica dopo le distruzioni della guerra gotica e fa di Brescia uno dei capisaldi del regno.

E’ il duca di Brescia Rotari che, divenuto re, pone per iscritto la prima raccolta di leggi dopo il disfacimento dell’ Impero romano; è poi Desiderio, ultimo sovrano del regno a fondare il monastero di Santa Giulia.

 

Si ricostruisce dunque un capitolo di storia breve ma di grande importanza, la cui eredità permane nella lingua e nella toponomastica odierni.

Oggi Brixia Langabardorum è sito UNESCO.

torna a “Le nostre epoche”

Share

I commenti sono chiusi